Il più veloce si sentono il tuo ex scivolare lontano da voi, più ti consigliamo di agire verso di lui di tornare. Questo è il difetto fatale nel piano, ed è uno scenario molto grande Piovuta dal cielo. Perché? Perché quanto più puoi agire adesso, più veloce sarà spingerlo via. Vostra reazione alla sensazione come se il tuo exboyfriend emotivamente sta scivolando via diventa ben presto la cosa che ti fa perdere lui.
Questo è emotivamente rischioso e potrebbe essere anche fisicamente pericoloso, a seconda delle circostanze. Questo non è raccomandato, ma se tuo figlio lo fa, fai sapere alla polizia. Per quanto riguarda la polizia, i fuggitivi non sono una priorità a meno che non siano considerati mancanti o in pericolo, quindi dovrai informare la polizia per dire loro che non hai rapito il bambino e che il bambino è al sicuro. Anche così, non permettere a tuo figlio di uscire di casa se la polizia o il tuo ex vogliono parlare con loro fino a quando non ottieni un valido consiglio legale.
Permettetemi di incoraggiarvi a familiarizzare con la Giurisdizione e l'applicazione della legge sulla custodia dei bambini uniformi, perché quasi certamente costituirà il fondamento del vostro caso giudiziario. (Al momento della stesura di questo documento, ogni stato e territorio degli Stati Uniti ha adottato l'UCCJEA, ad eccezione di Massachusetts e Porto Rico.) Se comprendi l'UCCJEA, sarai indietro di qualche miglio rispetto alla battaglia quando si tratta di far ritornare il bambino tu.
Sì, può essere difficile da gestire e il nostro cervello ci dirà di continuare a perseguire, ma dobbiamo anche sapere quando dovremmo tornare indietro e darle spazio. Tieni presente che essere sottomesso e costantemente disponibile è già una caratteristica poco attraente, ancor più una volta che una relazione si è dissolta e tu le sei molto familiare.
Tra chi da addosso alla ragazza, come dicevo prima, vi sono uomini, frustrate e bigotti. Ecco, ora pensate se al posto di sei ragazzi facoltosi di Firenze più un brasiliano (già assolto in primo grado) ci fossero stati dei figli di operai o, ancor peggio, degli immigrati, magari extracomunitari, magari clandestini. Apriti cielo, sarebbe partita la nuova crociata di Lega e Fratelli d’Italia, si sarebbe fomentato odio verso i soliti, e questa ragazza sarebbe stata una martire.
Mangiaviviviaggia.com non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è un sito aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001. I contenuti di Mangiaviviviaggia.com non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti in qualsiasi modo o forma. P.IVA: RO 40211236

Ed ecco una new entri. Si chiama Regina e credo che non potrebbe esserci nome migliore per la sua persona. Ama la lettura, le parole, la scrittura. E’ enigmatica, riflessiva, bella e Bigodini a Colazione (ovvero Io) è felice di avere alcuni suoi contributi per delle recensioni su libri, video e musica. Per questa prima uscita, agganciamo due generi, considerato che il libro “La ragazza del treno” è uscito lo scorso mese sul grande schermo. Adesso, vi lascio a Regina. Buona lettura. https://www.youtube.com/watch?v=uTRzcmAEUwc
×