Arriva una coppia. Credo che siano australiani e si siedono di fianco a me. Hanno zaini enormi e l’aria di chi non dorme da una vita. Basta uno sguardo, poi un sorriso e ci mettiamo a chiacchierare. Succede spesso tra i viaggiatori, anime che vagano alla scoperta del mondo e di se stesse, con le quali ti senti subito in sintonia per il semplice fatto di condividere la distanza da casa e il desiderio di continuare a vagare.
Con il mio ragazzo il primo anno stavo bene, non provavo emozioni così imprevedibili ma mi sentivo a casa con lui e avevamo molta passione,complicità.. Ero normale...serena...poi tutto è cambiato arrivato Giacomo nei miei pensieri, mi facevo mille domande 'perché ho privato piacere quando si è lasciato?' e lo guardavo per capire se davvero mi piaceva, provavo ansia.. Ero depressa ma sentivo che Sergio era ancora il mio amore, quello che non volevo perdere... Poi dopo quattro anni dove ci siamo lasciati per questa cosa 4 volte si è capovolto tutto... Zero ansia.. Solo tanto senso di liberazione e amore per Giacomo, come se lui fosse la chiave di tutto e il mio ragazzo il fardello che non riesco a togliere..
Contatta uno studio legale locale di famiglia il prima possibile. Ci saranno molti documenti da archiviare e ostacoli alla manovra, e avrai bisogno di tutto l'aiuto che puoi ottenere. Secondo Nicole Sodoma e Nadia Margherio, custodi di minori e avvocati di diritto di famiglia, "Ricorda che il contenzioso può richiedere molto tempo e che non tutte le azioni archiviate forniscono un rimedio immediato. Inoltre, più a lungo aspetti di presentare un'azione, più è difficile potrebbe essere quello di annullare il danno o il precedente che è stato impostato. "
I miei bambini hanno confrontato il dolore con il quale l'hanno vista passare attraverso le proprie esperienze con il loro padre (il mio ex) e la mia collaborazione. A dire il vero, non c'è stata molta cooperazione, ma non hanno visto cosa è successo veramente, il che mi ha fatto arrendere molti aspetti importanti della loro infanzia per impedire loro di essere traumatizzati.
Eppure anche nella più oscura di scenari, c'è ancora qualche luce alla fine del tunnel. Pronto per qualche buona notizia? Anche dopo la rottura con voi, il nostro ex fidanzato è ancora emotivamente collegato a voi. Mentre è datato, tuo ex sviluppato alcuni sentimenti molto forti per te. È insensato pensare che questi sentimenti magicamente appena andarono via il momento che lasciò cadere la bomba. https://www.youtube.com/watch?v=67yNSg86F-U
Permettetemi di incoraggiarvi a familiarizzare con la Giurisdizione e l'applicazione della legge sulla custodia dei bambini uniformi, perché quasi certamente costituirà il fondamento del vostro caso giudiziario. (Al momento della stesura di questo documento, ogni stato e territorio degli Stati Uniti ha adottato l'UCCJEA, ad eccezione di Massachusetts e Porto Rico.) Se comprendi l'UCCJEA, sarai indietro di qualche miglio rispetto alla battaglia quando si tratta di far ritornare il bambino tu.

Può sembrare un po’ manipolativo, ma mostrare alla tua ex che hai commesso un errore terminando le cose, è uno dei modi più veloci per riaprire le linee di comunicazione. In generale, le persone hanno difficoltà a vedere le problematiche che sono nelle mani di qualcun altro, in particolare le problematiche che colpiscono delle persone significative ed importanti per loro.
Contatta uno studio legale locale di famiglia il prima possibile. Ci saranno molti documenti da archiviare e ostacoli alla manovra, e avrai bisogno di tutto l'aiuto che puoi ottenere. Secondo Nicole Sodoma e Nadia Margherio, custodi di minori e avvocati di diritto di famiglia, "Ricorda che il contenzioso può richiedere molto tempo e che non tutte le azioni archiviate forniscono un rimedio immediato. Inoltre, più a lungo aspetti di presentare un'azione, più è difficile potrebbe essere quello di annullare il danno o il precedente che è stato impostato. "
Dopo aver emesso sentenze legali come ordini di custodia e / o ordini di protezione, dovranno essere archiviati presso la contea in cui si desidera l'esecuzione. Se il tuo ex vive in una contea o uno stato diverso, dovrai chiamare l'impiegato della contea o il registratore della contea per informazioni su come registrare i tuoi ordini. In alcuni casi, è semplice come fornire una copia e pagare una piccola quota, ma in altri la procedura può richiedere più tempo perché offre a entrambe le parti coinvolte la possibilità di contestare l'ordine.

Il mio ragazzo mi invita spesso a casa sua, organizza uscite e io ci vado ma sempre contro voglia, perché nella testa e nel cuore rimbomba solo il pensiero e desiderio di avere giacomo. Anche l amore che provavo per Sergio sembra poco o inesistente di fronte a quanto mi fa provare Giacomo. Ma proprio non riesco a lasciare Sergio e forse perché non voglio dargli un dolore, o perché non amo cambiare.. O non lo so. Io questo provo perché poi rimarrebbe sola nel dolore che l altro nn mi vuole (invece prima avevo paura e tristezza sperdute sergio e la mia storia finendo a piangere tra le sue braccia)
Questo è il più rischioso e meno raccomandato in quanto può mettere in pericolo te e il tuo bambino emotivamente, fisicamente e legalmente. Invita anche l'altro genitore a fare lo stesso e potrebbe intensificare violentemente l'animosità della situazione. Assicurati di non violare alcuna legge o ordinanza giudiziaria se non vuoi che questo metodo si ritorti contro di te! Questo NON è un metodo che consiglierei, tranne in circostanze molto gravi. Il rapimento del proprio figlio può avere conseguenze negative inattese e in corso per tutti i soggetti coinvolti, conseguenze che potrebbero influire su tutti voi per molti anni a venire.
Sì, la tua ex ragazza potrebbe usare lo stesso trucco mentale Jedi su di te. Questo è più probabile, nel caso in cui tu abbia rotto con lei, e meno probabile se tu fossi quello che è stato scaricato. Nessun contatto non significa sempre che qualcuno sta cercando di tornare insieme al loro ex, anche se potrebbe. Può anche essere uno strumento efficace per superare qualcuno o semplicemente cercare di entrare in uno stato mentale solido senza le pesanti emozioni che costantemente pesano su di loro.
Per qualche tempo pensai di abbandonare l’idea e ripartire dall’opzione numero 1, quella di una vita normale e in totale contrapposizione con la mia idea di felicità. Poi, però, pensai che dovevo provarci. Calcolai i miei risparmi, mi misi in testa di vivere riducendo al minimo le spese e poi decisi che avrei dedicato un anno della mia vita per provare a realizzare quel sogno improbabile. https://www.youtube.com/watch?v=F8Vm1rq04NI
×