Vorrei essere chiaro, questo non significa necessariamente che lei è andata avanti completamente o che lei è andata per sempre. Tuttavia, ignorarti potrebbe essere un segnale che si sta preparando ad andare avanti senza di te o sta vedendo altri ragazzi, per aiutarti a superare il periodo di separazione post. Non spaventare o altro, questo non è sempre il caso, ma il taglio di un contatto come questo può essere a parte il processo di guarigione per chiunque dopo che una relazione finisce.


 Ognuno di noi ha punti personali e indipendenti di vista sulla vita, che dovrebbe essere gratuito. Una risposta alla chiamata di "aiutatemi a salvare la mia relazione" il rispetto reciproco si può dare gli uni agli altri. Spesso le persone tendono a cambiare i loro atteggiamenti nel tempo e diventare molto violento e aggressivo, questo può essere il motivo principale per cui il vostro partner vuole guardare da un'altra parte.

Provo a buttare giù due righe riguardo la sentenza di secondo grado riguardante lo “stupro della Fortezza”, avvenuto a Firenze nel 2008. Sto ascoltando Guccini, l’album Via Paolo Fabbri 43, che si apre con la canzone Piccola storia ignobile: argomento della canzone è l’aborto, la libertà sessuale ancora non totalmente conquistata per le donne, che ad inizio anni ’70 ricoprivano ancora il ruolo di mere riproduttrici o intrattenitrici del partner. E non importava che questo fosse il marito, il fidanzato, l’amante, il tizio di turno o il cliente. Tu, donna, non avevi diritto all’orgasmo. Tu, donna, non avevi diritto a provare piacere. Il piacere era appannaggio dell’uomo. E se qualcosa andava storto, se rimanevi incinta, beh, i problemi erano tutti tuoi.
Ed ecco una new entri. Si chiama Regina e credo che non potrebbe esserci nome migliore per la sua persona. Ama la lettura, le parole, la scrittura. E’ enigmatica, riflessiva, bella e Bigodini a Colazione (ovvero Io) è felice di avere alcuni suoi contributi per delle recensioni su libri, video e musica. Per questa prima uscita, agganciamo due generi, considerato che il libro “La ragazza del treno” è uscito lo scorso mese sul grande schermo. Adesso, vi lascio a Regina. Buona lettura. https://www.youtube.com/watch?v=uTRzcmAEUwc
×