Cosa intendi più piccolo?Come età?Se penso ad un canarino ,in proporzione, un piccolo merlo potrebbe cmq apparirgli gigante...Quindi oltre alla territorialità penserei anche ad uno senso di minaccia , per questo il canarino diventa aggressivo...Ti direi di separarli subito; in fin dei conti non ho mai visto specie diverse nella stessa gabbia e sicuramente non un merlo con un canarino!E forse c'è un motivo logico dietro a questo.Se poi è più piccolo magari a forza di beccarlo rischia di ucciderlo.Gli permette di cibarsi almeno?O meglio si cibano delle stesse cose o il nuovo arrivato ha bisogno di altro?Non sò magari sono troppo apprensiva perchè ci tengo agli animali ...Piuttosto come ti hanno suggerito rivolgiti/telefona all'Enpa o all'associazione protezione uccelli;sapranno consigliarti meglio...
Inizio l'ossessione di amare Giacomo per quella sensazione, avevo paura di poterlo vedere, lo evitavo oppure mi testavo in sua presenza x capire, soffrivo tantissimo alternavo stati d'ansia dove fumavo tantissimo ad una totale apatia, avevo paura di non amare più Sergio..di perderlo ...e di perdere anche la mia storia che inizialmente consideravo una favola fatta di coccole tenerezza ...sentirsi a casa... e piangevo tantissimo, sembrava provassi ancora qualcosa per Giacomo e avevo paura ..non nego perche sono realista che comunque mi e sempre piaciuto e lo consideravo speciale in quanto sapeva farmi ridere...e aveva il senso dell umorismo che piace a me.. (forse componente importante x me ) che sergio aimé....non ha ....ma comunque io provavo...questo stato di sofferenza/ossessione/paura che durò ben 4 anni, o di piu...quandoun giorno presa dalla sofferenza ...facendo dei riti tra me e me mentali...dissi "stop martina...smettila....obbligati e dici tra te e te di non pensarci piu e se ti viene da pensarci giura a te stessa di non farlo piu"(addirittura misi una molla al polso ...dv ogni qualvolta ci pensavo tirava la molla e mi facevo del male da sola) da questo all'improvviso non provai più ansia o paura e iniziai a credere e a sentire..di amare davvero Giacomo senza più ansia. Lasciavo sergio...ritornava facevo test...fino a qnf ...passato tempo Non ho avuto più ansia fisica,fino ad oggi che il mio ragazzo non mi piace più, quando abbiamo rapporti ho la sensazione che sia sesso, e mi appare l altro davanti agli occhi...e comincio ad eccitarmi lo guardo mi sembra che non mi vada bene e che vorrei fosse giacomo, ho la sensazione che voglio lasciarlo ma mi manca il coraggio, ho la sensazione che non lo amo più, come se fosse indifferente per me, non sento più la sofferenza, la paura che avevo anni fa... e l interesse forte (ero gelosissima di sergio a livelli estremi direi....)per quanto riguarda Giacomo,(solo al dire il nome provo felicita ormai-.-) prima avevo paura di vederlo e andavo in ansia, adesso sento emozioni fortissime per lui, brividi, voglia, batticuore dedico canzoni a lui tra me e me e sogno e desidero un noi...mai realizzato. ..sembra e sento di essere felice perché mi spunta il sorriso, sento che ci voglio un futuro con lui e invecchiarci insieme ...che lo Amerei per sempre, anche se prima avevo paura di poterlo amare ora provo proprio che io lo ami nonostante non lo sento da parecchio e vedo da un paio d anni...ma so lui con e perche eravamo amici...Ma dico ...é possibile che tutto si sia capovolto in questo modo??Istintivamente mi sembra di amarlo...senza lui nn sono nulla.... (anche quando ci frequentavano mai così. ..non ero così x lui...non ero depressa per lui)..ora depressa senza voglia di vivere senza di lui ...senza sorriso senza serenità ...nessun senso di vivere senza scopi... provo e sono felice e non so nemmeno se voglio tornare a stare bene col mio fidanzato tanto che mi sento felice per l'altro, dopo aver lottato molto per non perdere lui e la nostra storia....e sempre l'istinto mi fa rifiutare il mio ragazzo.(tutto cio mi fa cedere il mio ragzzo uno sfigato ...che nn ha senso niente piu... he sono una scema)Secondo voi il mio DOC è diventato realtà? O quello che provo sono inganni della mia mente,fantasie?in molti compreso uno psicologo mi dissero che non ero normale...che sono ossessionata....perché facevo test parlavo con tutti ...volevo pareri sfogavo con tutti ...avevo paura...Quando mi dicono ' lascia il tuo ragazzo' io sento che lo farei ma poi non lo faccio e mi viene un pò da piangere ma non so per quale motivo, forse perché se lo lasciassi l'altro comunque non mi vorrebbe?si sento che comunque nei confronti Dell altro non sono nulla...o perché non hai mai ricambiato a pieno...ma l autostima nn c è. .. Sembra che ho paura di lasciare Sergio per questo e che lo usi perché l'altro non mi vuole... La mia ossessione sento divenuta realtà, ora sembra tutto vero perché provo emozioni forti, e mi piace il suo carattere, e ogni altra cosa di lui. Sento anche che mi manchi, che io stia male senza di lui....piango non ho voglia di alzarmi...di parlare sono spesso rabbiosa...addirittura improvvisamente lo voglio felice...che non gli accade nulla (ma quando ci frequentavamo non pensavo a tutte ste cose)

Molti lavori sono già così: dall’impiegato delle Poste al commercialista all’assicuratore, sempre più persone svolgono il proprio lavoro al computer. La grande differenza tra me e l’impiegato che preme tasti davanti allo schermo di un ufficio postale, rinchiuso dentro quattro mura a odiare la vita e i colleghi e a sperare che il tempo (il bene più importante che hai) passi in fretta, è che io posso lavorare da qualsiasi parte del mondo.
Eppure anche nella più oscura di scenari, c'è ancora qualche luce alla fine del tunnel. Pronto per qualche buona notizia? Anche dopo la rottura con voi, il nostro ex fidanzato è ancora emotivamente collegato a voi. Mentre è datato, tuo ex sviluppato alcuni sentimenti molto forti per te. È insensato pensare che questi sentimenti magicamente appena andarono via il momento che lasciò cadere la bomba. https://www.youtube.com/watch?v=67yNSg86F-U

Potresti anche scoprire che non vuoi tornare insieme a lei, dopotutto. Ed occasionalmente, la paura di essere improvvisamente solo, può farti pensare in un certo modo che potrebbe non essere la cosa migliore per te. All’inizio, molto probabilmente starai seduto a pensare, voglio la mia ex indietro, ma se fai davvero così, questo non ti aiuterà. Cerca di migliorare te stesso in qualche modo e di occupare il tuo tempo.

I miei bambini hanno confrontato il dolore con il quale l'hanno vista passare attraverso le proprie esperienze con il loro padre (il mio ex) e la mia collaborazione. A dire il vero, non c'è stata molta cooperazione, ma non hanno visto cosa è successo veramente, il che mi ha fatto arrendere molti aspetti importanti della loro infanzia per impedire loro di essere traumatizzati. https://www.youtube.com/watch?v=KtYrJn_WkmU

La rabbia può andare in entrambe le direzioni, a volte è una fase temporanea, e alla fine prevalgono le teste più fredde. Tuttavia, se la rabbia e il risentimento sono abbastanza forti, può essere una completa conclusione della relazione senza riconciliazione. Barare come causa di rottura, può spesso essere una posizione non vincente da cui partire. Onestamente, non vorrei riprendermi una ragazza che mi ha tradito, quindi mi aspetto che molte donne là fuori condividano lo stesso principio.

Nel nostro caso, la mia figliastra ha vissuto con sua madre, ma ci è stata affidata la custodia a causa di quanto sia stata emotivamente maltrattata quando non ha rifiutato suo padre. Quando divenne un'adolescente, tuttavia, la giovane donna in questione si convinse che avrebbe perso completamente l'amore di sua madre se non avesse rispettato ciò che la madre voleva. Poi la madre ha aggiunto un incentivo per una macchina gratis, purché la giovane donna accettasse di uscire con i ragazzi. Pazzo, sì, ma anche efficace. La mia figliastra ha rispettato il piano della madre di sparire in un altro stato quando aveva sedici anni.
È necessario organizzarsi e creare file di tutti i documenti importanti e pertinenti. Secondo il legale della famiglia di Dallas Christine Leatherberry, "Un genitore deve fare una richiesta (genitore non affidatario) di restituire il bambino per iscritto via sms o e-mail (per mostrare il giudice a un'udienza di disprezzo). Avrai anche bisogno di avere a portata di mano documenti, lettere, testi, ecc. Che supportano o convalidano la tua esperienza. Il tribunale avrà bisogno di prove per agire. https://www.youtube.com/watch?v=uAsgh64Y4VU
Anche se questa è l'opzione più dispendiosa in termini di tempo e denaro, è quella con i denti e la migliore raccomandazione per far tornare tuo figlio. Gli ordini del tribunale sono essenzialmente leggi attuabili dalla polizia. Quando hai un ordine del tribunale valido, hai una serie di limiti duraturi che tu e il tuo ex dovreste rimanere dentro. Se la polizia può essere arruolata per garantire che gli ordini siano seguiti, tu ei tuoi figli sarete più al sicuro.

 7 - Lasciate che i vostri pensieri e procederes non concentrarsi su di esso. Tale costo, all'inizio, ma se lo si fa in modo coerente si arriva a portata di mano. Mentre sarete impegnati nelle vostre nuove attività e il vostro lavoro non sarà sempre a sua disposizione. Se lo fate a destra che sarà un grande dettaglio per riconquistare il tuo uomo! Ma non esagerare nell'uso di questa strategia.


Questo è emotivamente rischioso e potrebbe essere anche fisicamente pericoloso, a seconda delle circostanze. Questo non è raccomandato, ma se tuo figlio lo fa, fai sapere alla polizia. Per quanto riguarda la polizia, i fuggitivi non sono una priorità a meno che non siano considerati mancanti o in pericolo, quindi dovrai informare la polizia per dire loro che non hai rapito il bambino e che il bambino è al sicuro. Anche così, non permettere a tuo figlio di uscire di casa se la polizia o il tuo ex vogliono parlare con loro fino a quando non ottieni un valido consiglio legale.

Provo a buttare giù due righe riguardo la sentenza di secondo grado riguardante lo “stupro della Fortezza”, avvenuto a Firenze nel 2008. Sto ascoltando Guccini, l’album Via Paolo Fabbri 43, che si apre con la canzone Piccola storia ignobile: argomento della canzone è l’aborto, la libertà sessuale ancora non totalmente conquistata per le donne, che ad inizio anni ’70 ricoprivano ancora il ruolo di mere riproduttrici o intrattenitrici del partner. E non importava che questo fosse il marito, il fidanzato, l’amante, il tizio di turno o il cliente. Tu, donna, non avevi diritto all’orgasmo. Tu, donna, non avevi diritto a provare piacere. Il piacere era appannaggio dell’uomo. E se qualcosa andava storto, se rimanevi incinta, beh, i problemi erano tutti tuoi.


Inizio l'ossessione di amare Giacomo per quella sensazione, avevo paura di poterlo vedere, lo evitavo oppure mi testavo in sua presenza x capire, soffrivo tantissimo alternavo stati d'ansia dove fumavo tantissimo ad una totale apatia, avevo paura di non amare più Sergio..di perderlo ...e di perdere anche la mia storia che inizialmente consideravo una favola fatta di coccole tenerezza ...sentirsi a casa... e piangevo tantissimo, sembrava provassi ancora qualcosa per Giacomo e avevo paura ..non nego perche sono realista che comunque mi e sempre piaciuto e lo consideravo speciale in quanto sapeva farmi ridere...e aveva il senso dell umorismo che piace a me.. (forse componente importante x me ) che sergio aimé....non ha ....ma comunque io provavo...questo stato di sofferenza/ossessione/paura che durò ben 4 anni, o di piu...quandoun giorno presa dalla sofferenza ...facendo dei riti tra me e me mentali...dissi "stop martina...smettila....obbligati e dici tra te e te di non pensarci piu e se ti viene da pensarci giura a te stessa di non farlo piu"(addirittura misi una molla al polso ...dv ogni qualvolta ci pensavo tirava la molla e mi facevo del male da sola) da questo all'improvviso non provai più ansia o paura e iniziai a credere e a sentire..di amare davvero Giacomo senza più ansia. Lasciavo sergio...ritornava facevo test...fino a qnf ...passato tempo Non ho avuto più ansia fisica,fino ad oggi che il mio ragazzo non mi piace più, quando abbiamo rapporti ho la sensazione che sia sesso, e mi appare l altro davanti agli occhi...e comincio ad eccitarmi lo guardo mi sembra che non mi vada bene e che vorrei fosse giacomo, ho la sensazione che voglio lasciarlo ma mi manca il coraggio, ho la sensazione che non lo amo più, come se fosse indifferente per me, non sento più la sofferenza, la paura che avevo anni fa... e l interesse forte (ero gelosissima di sergio a livelli estremi direi....)per quanto riguarda Giacomo,(solo al dire il nome provo felicita ormai-.-) prima avevo paura di vederlo e andavo in ansia, adesso sento emozioni fortissime per lui, brividi, voglia, batticuore dedico canzoni a lui tra me e me e sogno e desidero un noi...mai realizzato. ..sembra e sento di essere felice perché mi spunta il sorriso, sento che ci voglio un futuro con lui e invecchiarci insieme ...che lo Amerei per sempre, anche se prima avevo paura di poterlo amare ora provo proprio che io lo ami nonostante non lo sento da parecchio e vedo da un paio d anni...ma so lui con e perche eravamo amici...Ma dico ...é possibile che tutto si sia capovolto in questo modo??Istintivamente mi sembra di amarlo...senza lui nn sono nulla.... (anche quando ci frequentavano mai così. ..non ero così x lui...non ero depressa per lui)..ora depressa senza voglia di vivere senza di lui ...senza sorriso senza serenità ...nessun senso di vivere senza scopi... provo e sono felice e non so nemmeno se voglio tornare a stare bene col mio fidanzato tanto che mi sento felice per l'altro, dopo aver lottato molto per non perdere lui e la nostra storia....e sempre l'istinto mi fa rifiutare il mio ragazzo.(tutto cio mi fa cedere il mio ragzzo uno sfigato ...che nn ha senso niente piu... he sono una scema)Secondo voi il mio DOC è diventato realtà? O quello che provo sono inganni della mia mente,fantasie?in molti compreso uno psicologo mi dissero che non ero normale...che sono ossessionata....perché facevo test parlavo con tutti ...volevo pareri sfogavo con tutti ...avevo paura...Quando mi dicono ' lascia il tuo ragazzo' io sento che lo farei ma poi non lo faccio e mi viene un pò da piangere ma non so per quale motivo, forse perché se lo lasciassi l'altro comunque non mi vorrebbe?si sento che comunque nei confronti Dell altro non sono nulla...o perché non hai mai ricambiato a pieno...ma l autostima nn c è. .. Sembra che ho paura di lasciare Sergio per questo e che lo usi perché l'altro non mi vuole... La mia ossessione sento divenuta realtà, ora sembra tutto vero perché provo emozioni forti, e mi piace il suo carattere, e ogni altra cosa di lui. Sento anche che mi manchi, che io stia male senza di lui....piango non ho voglia di alzarmi...di parlare sono spesso rabbiosa...addirittura improvvisamente lo voglio felice...che non gli accade nulla (ma quando ci frequentavamo non pensavo a tutte ste cose)

Oggi ha un buon rapporto con suo padre. Non so se ne avrebbe uno se non avesse combattuto così duramente per tenerla in vita sua. D'altra parte, vedo anche la sua scarsa fiducia e scarsa autostima e capisco esattamente come è avvenuto. Ora ha dei figli suoi e potrebbe allontanare il figlio maggiore da suo padre, ma io non sono in contatto con lei abbastanza da saperlo con certezza. Spero di sicuro che non sia così, ma la PAS tende a ripetersi nelle generazioni successive. https://www.youtube.com/watch?v=woT9jOVJWmk

Non mi sento più sofferente per il mio ragazzo, ma sembro depressa perché non ho l'altro, fantastico il futuro con lui, ogni cosa mi riporta a lui anche solo vedere una casa mi fa pensare ' come sarebbe bello scegliere l' arredamento insieme' e sento felicità al pensiero.. Eppure questo ragazzo non lo vedo mai ma quando lo vedo provo emozioni forti, sono gelosa della sua ragazza sembra di odiarla...
Dovresti anche acquisire familiarità con la sindrome da alienazione genitoriale (PAS) e determinare se può influire sul bambino. PAS si verifica quando un genitore si rivolge all'altro genitore come indesiderabile e indegno di essere nella vita del bambino, avvelenando il bambino contro il genitore e potenzialmente costringendo un senso di inferiorità nel bambino che ora crede di essere il prodotto di un genitore difettoso. L'alienazione parentale è anche quando un genitore manipola psicologicamente un bambino per essere pauroso, irrispettoso o ostile nei confronti dell'altro genitore o dei suoi familiari, ed è una forma di abuso sui minori. Non abbassatevi mai fino a questo livello in quanto avrà sicuramente ripercussioni emozionali negative sui vostri figli e sul vostro rapporto con loro.
 1 - Fatevi queste domande perché si è verificato la spaccatura?. Si può fare qualcosa per cambiare il vostro rapporto? Nella maggior parte dei casi le donne eravamo alloggiati con ciò che sta accadendo e smettere di fare per ripristinare la difficoltà principale riflette ciò che si potrebbe fare e di creare una trasformazione, anche se piccolo nel vostro rapporto.

Eppure anche nella più oscura di scenari, c'è ancora qualche luce alla fine del tunnel. Pronto per qualche buona notizia? Anche dopo la rottura con voi, il nostro ex fidanzato è ancora emotivamente collegato a voi. Mentre è datato, tuo ex sviluppato alcuni sentimenti molto forti per te. È insensato pensare che questi sentimenti magicamente appena andarono via il momento che lasciò cadere la bomba.
È importante che tu tenti di scoprire perché il tuo ex ha intrapreso questa azione drastica. Secondo Nicole Sodoma, custode dei minori e avvocato di diritto di famiglia, "Nella nostra pratica legale, con e senza un ordine del tribunale, è quasi normale sentire che un genitore rifiuta l'accesso all'altro genitore o nega la visita. un tween che vuole passare il tempo con i suoi amici e si rifiuta di salire in macchina, alle accuse di abuso fisico (…) è meglio capire il catalizzatore e la veridicità della posizione. PERCHÉ è il genitore che rifiuta di consegnare il bambino o negando l'accesso? " https://www.youtube.com/watch?v=fjeDuDN6rPc
×