Quando si ignora, non si può semplicemente iniziare a dare la caccia. Questo tende a spingerli più lontano. La migliore ricetta è quella di andare senza contatto dalla tua parte e darle spazio per il momento. Un periodo di non contatto può durare un mese o due e durante questo periodo di tempo le cose possono diventare molto più chiare su quale percorso si dovrebbe intraprendere. Ciò può significare che alla fine persegui una riconciliazione o decidi di andare avanti con la tua vita e lasciare questa relazione sul mucchio del passato. Non puoi sempre fare una mossa audace per far tornare qualcuno, questo genere di cose richiede una certa dose di pazienza e, a volte, la mossa migliore è non fare nulla … almeno per ora.

Il tempo dopo una rottura può essere un’esperienza confusa e straziante per far passare le emozioni con tatto. Ad un certo punto, nelle settimane o nei mesi successivi alla fine della relazione, la tua ex-ragazza può interrompere i contatti e ignorarti. Questa mossa può accecare un sacco di ragazzi perché non se lo aspettano, dato che la ragazza con cui erano una volta molto vicini, ora non riconoscerà nemmeno che esistono. Perché diavolo non sta parlando con me? Qual è il problema con lei che ignora i miei testi e le mie telefonate? Ci sono molte potenziali ragioni e variabili associate alle relazioni individuali, ma in questo post voglio soffermarmi su alcuni dei motivi più comuni per cui una donna ti ignorerà e alcuni potenziali rimedi per affrontare questa situazione.
Uhm oggi ho passato una splendida giornata con il mio ragazzo e sono andata a fare una semi gara di salto ad ostacoli! Oggi ho avuto le due cose più belle del mondo… il mio ragazzo e i cavalli! Come non essere felice?! E c’è forse un modo migliore per concludere la settimana? Certamente no!!! Mi avete chiesto di pensare a come sarà la mia vita nel mio futuro… beh non ci sono certezze nel futuro ma so per certo che sarò con lui.             E magari in attesa di un bel bimbo nella nostra casetta, con il mio cavallo e un bel lavoro. Insomma speriamo! Ciao grazie per la bellissima esperienza. https://www.youtube.com/watch?v=iRhZQQC21uI
Dovresti anche acquisire familiarità con la sindrome da alienazione genitoriale (PAS) e determinare se può influire sul bambino. PAS si verifica quando un genitore si rivolge all'altro genitore come indesiderabile e indegno di essere nella vita del bambino, avvelenando il bambino contro il genitore e potenzialmente costringendo un senso di inferiorità nel bambino che ora crede di essere il prodotto di un genitore difettoso. L'alienazione parentale è anche quando un genitore manipola psicologicamente un bambino per essere pauroso, irrispettoso o ostile nei confronti dell'altro genitore o dei suoi familiari, ed è una forma di abuso sui minori. Non abbassatevi mai fino a questo livello in quanto avrà sicuramente ripercussioni emozionali negative sui vostri figli e sul vostro rapporto con loro. https://www.youtube.com/watch?v=owLomd3QqEQ
Provo a buttare giù due righe riguardo la sentenza di secondo grado riguardante lo “stupro della Fortezza”, avvenuto a Firenze nel 2008. Sto ascoltando Guccini, l’album Via Paolo Fabbri 43, che si apre con la canzone Piccola storia ignobile: argomento della canzone è l’aborto, la libertà sessuale ancora non totalmente conquistata per le donne, che ad inizio anni ’70 ricoprivano ancora il ruolo di mere riproduttrici o intrattenitrici del partner. E non importava che questo fosse il marito, il fidanzato, l’amante, il tizio di turno o il cliente. Tu, donna, non avevi diritto all’orgasmo. Tu, donna, non avevi diritto a provare piacere. Il piacere era appannaggio dell’uomo. E se qualcosa andava storto, se rimanevi incinta, beh, i problemi erano tutti tuoi.

Questo è emotivamente rischioso e potrebbe essere anche fisicamente pericoloso, a seconda delle circostanze. Questo non è raccomandato, ma se tuo figlio lo fa, fai sapere alla polizia. Per quanto riguarda la polizia, i fuggitivi non sono una priorità a meno che non siano considerati mancanti o in pericolo, quindi dovrai informare la polizia per dire loro che non hai rapito il bambino e che il bambino è al sicuro. Anche così, non permettere a tuo figlio di uscire di casa se la polizia o il tuo ex vogliono parlare con loro fino a quando non ottieni un valido consiglio legale.
Questo è il più rischioso e meno raccomandato in quanto può mettere in pericolo te e il tuo bambino emotivamente, fisicamente e legalmente. Invita anche l'altro genitore a fare lo stesso e potrebbe intensificare violentemente l'animosità della situazione. Assicurati di non violare alcuna legge o ordinanza giudiziaria se non vuoi che questo metodo si ritorti contro di te! Questo NON è un metodo che consiglierei, tranne in circostanze molto gravi. Il rapimento del proprio figlio può avere conseguenze negative inattese e in corso per tutti i soggetti coinvolti, conseguenze che potrebbero influire su tutti voi per molti anni a venire.

E' stato amore a prima vista, ma lui me ne ha fatte passare un bel po'. Dopo due mesi di relazione mi ha lasciata ed è stato con un altra, dopodichè siamo tornati insieme ma lui ha continuato a mantenere rapporti con le ex e a gennaio mi ha detto che forse era innamorato di una di queste. All'inizio mi insultava ma poi gli ho fatto capire che sbagliava e non capita quasi più. Io sono anche stata male fisicamente e mi è stato vicino. Dall'altra parte per mi ha sempre fatto battute su i miei difetti fisici, ha sempre guardato le altre mentre eravamo fuori insieme, insomma, ha continuato a crearmi sempre più isicurezze e io ho cominciato a diventare gelosa e aggressiva con lui. Ultimamente lo sento lontano e non facciamo altro che litigare, no nmi vuole fisicamente più di una volta a settimana e ogni volta che mi avvicino lui mi respinge, allora io reagisco male, piango e lui dice che sono solo brava a fare capricci. Continua a dire che non sa cosa vuole dalla vita,ogni tanto dice che vuoel trasferirsi all'estero da un momento all'altro, poi mi dice che forse ci sposiamo ma forse invece no...ecc, insomma un continuo cambiamento chemi destabilizza. Dopo l'utlima litigata mi ha detto che sono solo una pazza, ma io mi sento destabilizzata e non apprezzata. https://www.youtube.com/watch?v=NBOqpwJGvI0
Può sembrare un po’ manipolativo, ma mostrare alla tua ex che hai commesso un errore terminando le cose, è uno dei modi più veloci per riaprire le linee di comunicazione. In generale, le persone hanno difficoltà a vedere le problematiche che sono nelle mani di qualcun altro, in particolare le problematiche che colpiscono delle persone significative ed importanti per loro.
Va bene, qui è dove le cose si fanno bene. Come contatto tra te e il tuo ex fidanzato scompare completamente, egli è improvvisamente colpito con l'idea di farle perdere per sempre. Questo concetto si è mai verificato a lui prima, perché tutti insieme è conosciuto che ancora lo ami. L'intero tempo tenuto inseguendo o chiamare il tuo ex, riafferma il fatto che lui aveva ancora è avvolto attorno a suo mignolo.
“…noi pendolari siamo uguali dappertutto. Prendiamo posto sullo stesso treno ogni mattina e ogni sera… osserviamo pigramente dal finestrino… e talvolta cogliamo un attimo della vita di perfetti sconosciuti. E allora allunghiamo un po’ il collo per vedere meglio… la solitudine e l’isolamento fanno spesso parte della vita della città, ma anche dei viaggi quotidiani dei pendolari…”
Mi sembra non ci sia più nulla per Sergio.. E sembra anche non fregarmene di questo. Pero ci sto...sento che l'unica cosa che mi importi sia 'altro. Addirittura vorrei che Sergio gli assomigliasse, si pettinasse e vestisse come lui così lo trovo più carino.. Ma sembra tutta una farsa perché anche se lo fa non è giacomo.. E io al solo pronunciare il suo nome mi sento felice e ho l'impulso fortissimo di mollare Sergio ma ogni volta qualcosa mi blocca.
# 13 Chiedile di uscire. Non chiamarla un appuntamento. Chiedigli di andare a prendere un caffè o una passeggiata, ma non farne un appuntamento. Alzerà la guardia e questo non è quello che vuoi. Se lei non vuole, non spingerla, lasciala stare. Andrà a prendere un caffè con te se sentirà che è giusto. Se lei va a prendere un caffè con te, non parlare della tua relazione.
Quando tuo ex fidanzato non chiama, è perché egli è l'attuazione di un meccanismo di difesa molto standard. In poche parole, ragazzi non vogliono essere in giro hai appena rotto con ragazze. È strano, è imbarazzante, ed è uno scenario molto strano. A meno che il tuo ragazzo è pronto per portarti indietro - e adesso non è - tuo ex non cercando qualsiasi forma di contatto con voi, elettronica o in altro modo.
Non mi sento più sofferente per il mio ragazzo, ma sembro depressa perché non ho l'altro, fantastico il futuro con lui, ogni cosa mi riporta a lui anche solo vedere una casa mi fa pensare ' come sarebbe bello scegliere l' arredamento insieme' e sento felicità al pensiero.. Eppure questo ragazzo non lo vedo mai ma quando lo vedo provo emozioni forti, sono gelosa della sua ragazza sembra di odiarla...
I miei bambini hanno confrontato il dolore con il quale l'hanno vista passare attraverso le proprie esperienze con il loro padre (il mio ex) e la mia collaborazione. A dire il vero, non c'è stata molta cooperazione, ma non hanno visto cosa è successo veramente, il che mi ha fatto arrendere molti aspetti importanti della loro infanzia per impedire loro di essere traumatizzati. https://www.youtube.com/watch?v=lm5KOnIP040

Questo è emotivamente rischioso e potrebbe essere anche fisicamente pericoloso, a seconda delle circostanze. Questo non è raccomandato, ma se tuo figlio lo fa, fai sapere alla polizia. Per quanto riguarda la polizia, i fuggitivi non sono una priorità a meno che non siano considerati mancanti o in pericolo, quindi dovrai informare la polizia per dire loro che non hai rapito il bambino e che il bambino è al sicuro. Anche così, non permettere a tuo figlio di uscire di casa se la polizia o il tuo ex vogliono parlare con loro fino a quando non ottieni un valido consiglio legale. https://www.youtube.com/watch?v=k4wq5vu_L6c

×